Seleziona una pagina

Liceo Classico Tradizionale

 

 

Dal lontano 1887 il Liceo Classico “Giovanni Meli” è impegnato nella formazione dei giovani e li prepara agli studi universitari e al mondo del lavoro fornendo:

  • metodi, strumenti e strategie per esaminare ed interpretare attraverso le nostre radici culturali la contemporaneità e interagire con essa;
  • conoscenze, competenze ed abilità di estrema qualità spendibili in tutti i settori di formazione universitaria e/o professionale nell’area: logico-linguistica, storico-umanistica, scientifica,  matematico-tecnologica.

 

Il Liceo Classico è regolamentato dal DPR n. 89 del 15 marzo 2010 (“Regolamento dei Licei”). Secondo le indicazioni di questa normativa, “il percorso del liceo classico è indirizzato allo studio della civiltà classica e della cultura umanistica. Favorisce una formazione letteraria, storica e filosofica idonea a comprenderne il ruolo nello sviluppo della civiltà e della tradizione occidentali e nel mondo contemporaneo sotto un profilo simbolico, antropologico e di confronto di valori. Favorisce l’acquisizione dei metodi propri degli studi classici e umanistici, all’interno di un quadro culturale che, riservando attenzione anche alle scienze matematiche, fisiche e naturali, consente di cogliere le intersezioni fra i saperi e di elaborare una visione critica della realtà. Guida lo studente ad approfondire e a sviluppare le conoscenze e le abilità e a maturare le competenze a ciò necessarie” (art. 5 comma 1).

Nell’Allegato A del suddetto DPR (“Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei”) si specifica che “gli studenti, a conclusione del percorso di studio del liceo classico, oltre a raggiungere i risultati di apprendimento comuni, dovranno:

  • aver raggiunto una conoscenza approfondita delle linee di sviluppo della nostra civiltà nei suoi diversi aspetti (linguistico, letterario, artistico, storico, istituzionale, filosofico, scientifico), anche attraverso lo studio diretto di opere, documenti ed autori significativi, ed essere in grado di riconoscere il valore della tradizione come possibilità di comprensione critica del presente;
  • avere acquisito la conoscenza delle lingue classiche necessaria per la comprensione dei testi greci e latini, attraverso lo studio organico delle loro strutture linguistiche (morfosintattiche, lessicali, semantiche) e degli strumenti necessari alla loro analisi stilistica e retorica, anche al fine di raggiungere una più piena padronanza della lingua italiana in relazione al suo sviluppo storico;
  • aver maturato, tanto nella pratica della traduzione quanto nello studio della filosofia e delle discipline scientifiche, una buona capacità di argomentare, di interpretare testi complessi e di risolvere diverse tipologie di problemi anche distanti dalle discipline specificamente studiate;
  • saper riflettere criticamente sulle forme del sapere e sulle reciproche relazioni e saper collocare il pensiero scientifico anche all’interno di una dimensione umanistica.

 

Il DPR n. 89 del 15 marzo 2010 definisce anche il quadro orario del liceo classico con il monte ore annuale (Allegato C, p. 7).

QUADRO ORARIO SETTIMANALE

 

In linea con i principi e le indicazioni ministeriali, il Liceo Meli si prefigge di realizzare gli obiettivi formativi e didattici del liceo classico. Attraverso un sincero spirito di condivisione tra dirigenza, insegnanti e allievi, attenzione ai bisogni, trasparenza e democrazia nelle relazioni, la nostra finalità precipua è quella di fornire un bagaglio culturale di livello elevato, unitamente agli strumenti cognitivi, alle competenze e alle capacità organizzative che permettano di dominare situazioni complesse negli ambiti specifici di tutte le discipline universitarie, attraverso un lavoro che richiede un forte impegno personale e disponibilità alla collaborazione.

Gli obiettivi generali sono i seguenti:

  • fornire informazioni idonee ad arricchire il patrimonio culturale
  • favorire un corretto uso della terminologia specifica di ogni disciplina
  • fare acquisire un metodo di studio che consenta di mettere a fuoco i nuclei tematici fondanti di ogni disciplina
  • sviluppare la capacità di collegare le conoscenze disciplinari e di applicarle in maniera pluri-inter-disciplinare
  • accrescere il livello cognitivo, sviluppando le capacità logiche e critiche
  • stimolare l’attitudine a una ricerca autonoma che conduca l’allievo a porsi domande e dare risposte corrette e coerenti con le questioni di cui si occupa
  • insegnare a considerare in modo critico ed autonomo informazioni e affermazioni, al fine di maturare convinzioni fondate e decisioni consapevoli
  • favorire e coltivare la competenza comunicativa orale e scritta
  • mantenere un clima sereno di collaborazione tra docenti e studenti, nel rispetto dei ruoli specifici, e favorire anche la collaborazione tra gli studenti stessi senza pregiudizi e intolleranze
  • educare alla cittadinanza consapevole
  • recepire i bisogni formativi del territorio e proporre attività finalizzate ad implementarle.

 

Gli obiettivi specifici delle singole discipline vengono definiti dai Dipartimenti e inseriti nella progettazione annuale di ogni docente.

Tutte le componenti della scuola si impegnano a individuare, a inizio d’anno e in itinere, percorsi sempre più efficaci per il raggiungimento degli obiettivi suddetti.

Il Liceo è attento e segue con le opportune strategie gli studenti che hanno particolari problemi di salute o Disturbi Specifici dell’Apprendimento.

Per ogni anno, inoltre, sono previste attività di educazione alla salute e agli stili di vita.

 

Allegati

I cookie ci aiutano a migliorare il sito. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network. Cliccando su Accetto, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all'uso dei cookie. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Chiudi